La vitamina C (o acido ascorbico) è uno dei nutrienti più efficaci e ricchi di proprietà benefiche per il nostro organismo. I suoi benefici sono davvero tanti e includono: protezione contro le carenze del sistema immunitario, le  malattie cardiovascolari e i malanni che colpiscono gli occhi, aiuto per contrastare l’invecchiamento della pelle.
Necessaria per la crescita, lo sviluppo e la riparazione dei tessuti corporei, essa è parte attiva in molte funzioni espletate dall’organismo come la protezione del sistema immunitario, l’assimilazione del ferro, la formazione del collagene, la guarigione di ferite e il mantenimento di cartilagine, ossa e denti.


Notevoli sono i benefici apportati dall’acido ascorbico negli individui il cui sistema immunitario è stato indebolito dallo stress, un disagio molto comune ai nostri giorni. In caso di raffreddore o influenza, esso aiuta a prevenire la comparsa di ulteriori complicazioni come, ad esempio, polmoniti o infezioni polmonari.
Grazie alle sue proprietà antiossidanti, inoltre, la vitamina C agisce sia dall’interno sia dall’esterno del corpo contrastando i danni arrecati dai radicali liberi, dagli agenti inquinanti come il fumo e dalle sostanze tossiche. I radicali liberi, oltre ad essere i maggiori responsabili delle rughe, possono contribuire alla formazione e allo sviluppo di problemi cardiaci, artrite, cancro.
Inoltre, la vitamina C aiuta a mantenere il buon umore!
Al contrario, la carenza di vitamina C porta come primi sintomi irritabilità, ansia e depressione. È una carenza piuttosto rara, che si manifesta soprattutto in individui affetti da malnutrizione. In casi estremi, puo’ portare allo scorbuto, caratterizzato da anemia, emorragie, debolezza e caduta dei denti.


L’acido ascorbico non viene immagazzinato dal nostro corpo ma, se presente in eccesso nell’organismo, quest’ultimo tende a espellerlo. E’ importante però non superare i 2.000mg al giorno per evitare problemi allo stomaco e diarrea.
Gli alimenti che lo contengono in maggiori quantità:

  • agrumi
  • peperoni verdi
  • peperoni rossi
  • pomodori
  • cavolini di Bruxelles
  • broccoli
  • patate a pasta bianca
  • verdure a foglia verde di colore scuro
  • cavolo
  • cavolfiore
  • papaya
  • fragole
  • mango
  • cocomero
  • lamponi
  • mirtilli
  • ananas

In alternativa o in aggiunta al consumo di frutta e verdura, la vitamina C si puo’ assumere attraverso alcuni integratori.